L’assegno unico e universale sui figli

A marzo 2021 il  Senato ha votato  all’unanimità il disegno di legge che delega sull’assegno unico e universale.
Si tratta di un sostegno economico alle famiglie attribuito per ogni figlio a carico fino al compimento dei 21 anni (al ricorrere di determinate condizioni) e senza limiti di età per i figli disabili. L’importo spettante varia in base alla condizione economica del nucleo familiare sulla base di ISEE valido al momento della domanda, tenuto conto dell’età e del numero dei figli nonché di eventuali situazioni di disabilità dei figli.

L’Assegno è definito unico, poiché è finalizzato alla semplificazione e al contestuale potenziamento degli interventi diretti a sostenere la genitorialità e la natalità, e universale in quanto viene garantito in misura minima a tutte le famiglie con figli a carico, anche in assenza di ISEE o con ISEE superiore alla soglia di euro 40mila (  (dipendenti, autonomi, inoccupati)

Per ottenere l’assegno occorre avere la cittadinanza italiana o se si è cittadini extracomunitari si deve avere un regolare permesso di soggiorno.

L’assegno è riconosciuto per ogni figlio minorenne e il beneficio decorre dal settimo mese di gravidanza. Per i figli successivi al secondo, l’importo dell’assegno è maggiorato.
L’assegno potrà essere prolungato fino al ventunesimo anno di età, con un importo ridotto e se si frequenta un percorso di formazione, di laurea, tirocinio o sia registrato come disoccupata/o in cerca di lavoro presso un centro di impiego o un’agenzia di lavoro.

La domanda può essere presentata:

  • accedendo dal sito INPS al servizio “Assegno unico e universale per i figli a carico” con SPID almeno di livello 2, Carta di Identità Elettronica 3.0 (CIE) o Carta Nazionale dei Servizi (CNS);
  • contattando il numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o il numero 06 164.164 (da rete mobile, con la tariffa applicata dal gestore telefonico);
  • tramite enti di patronato, attraverso i servizi telematici offerti gratuitamente dagli stessi.
Condividi