G20, i due colloqui bilaterali della Premier Giorgia Meloni

Condividi

Martedì la premier Giorgia Meloni ai margini dei lavori del G20, ha avuto due colloqui bilaterali con il presidente degli Stati Uniti  Joe Biden e con il presidente turco Recep Tayyip Erdogan. 

Ancor prima la presidente Meloni intervenendo alla sessione plenaria “Global Health” al G20 di Bali, ha dichiarato come la pandemia abbia mostrato la grande fragilità delle nostre società dinanzi a crisi sanitarie inaspettate.

“La vita sta tornando progressivamente alla normalità grazie al lavoro straordinario del personale sanitario, ai vaccini, alla prevenzione e alla responsabilizzazione dei cittadini, ma tali situazioni di pericolo vanno affrontate in modo strutturale, senza mai cedere alla facile tentazione di sacrificare la libertà dei nostri cittadini in nome della tutela della loro salute
Se non si ha la salute a nulla serve la libertà. Ma di contro, cos’è la salute senza libertà?”ha aggiunto la Meloni. 

Il colloquio Meloni- Biden 

Il colloquio con il presidente Biden si è incentrato sulla solidità dell’alleanza transatlantica e sull’eccellente cooperazione per fare fronte alle sfide globali, dalla crescita economica alla sicurezza comune. 

Al centro dell’attenzione c’è stata la guerra in Ucraina,  la stabilità nel Mediterraneo e nell’Indo-pacifico e i rapporti con la Cina. Meloni e Biden hanno ribadito i profondi e duraturi legami tra le due Nazioni e il forte interesse a rafforzare ulteriormente il partenariato nei numerosi settori di interesse reciproco.

Il colloquio Meloni- Erdogan 

La Premier Meloni  ha espresso personalmente la sua vicinanza, e quella del governo, al popolo turco per il vile attentato terroristico in cui sono morti civili innocenti. I due leader hanno convenuto sulla necessità di proseguire con determinazione nella lotta comune contro il terrorismo. 

Nel corso del colloquio hanno concordato sull’opportunità di cogliere insieme le vaste potenzialità della regione Mediterranea.

I due leader hanno posto l’accento sulla necessità di lavorare insieme per contrastare la migrazione irregolare e favorire la risoluzione della crisi libica. E sono stati affrontati gli sviluppi della guerra d’aggressione russa all’Ucraina e le principali sfide che si pongono di fronte alla Comunità internazionale, che vedono impegnate insieme Turchia e Italia.
I leader hanno condiviso inoltre l’auspicio di un ulteriore rafforzamento dei rapporti commerciali bilaterali.

Il Presidente Meloni ha anche sottolineato l’importanza della cooperazione tra Italia e Turchia in ambito NATO, e ribadito la volontà di lavorare insieme per rafforzare ulteriormente le relazioni bilaterali tra Roma e Ankara.

Fonti: Palazzo Chigi 

Sostieni il blog 

L’approfondimento è un blog di approfondimento indipendente e gratuito. L’obiettivo è approfondire in maniera trasparente e oggettiva  le tematiche di attualità. Il lavoro di ricerca e approfondimento però richiedono tempo  e risorse. Una donazione, anche minima, sostiene il lavoro che c’è dietro e permette a tutti l’accesso gratuito ai contenuti.